Le 5 squadre favorite ai Mondiali in Russia

Agli italiani, tifosi sfegatati o meno, non poter vedere l’Italia partecipare ai mondiali di calcio 2018 ha lasciato l’amaro in bocca. E se c’è stato il tempo di digerire questa batosta, oramai a pochi giorni dalla prima partita di inaugurazione dei mondiali, giocata da Russia-Arabia Saudita, il pensiero costante è: chi vincerà questi mondiali? Su chi scommettere, visto che è l’unica gioia dei mondiali rimastaci? Quali sono i bonus scommesse online 2018?

Iniziano così i primi pronostici sulle squadre più forti e se tutto sembra all’apparenza abbastanza scontato, questi mondiali potrebbero riservare qualche gradita sorpresa.

Germania: la grande favorita

Tra le squadre favorite per il trionfo in Russia, in pole position parte la Germania, capace ogni 4 anni di rivelarsi protagonista, arrivando puntualmente tra le squadre finaliste o semi finaliste.

La Germania, detentrice di 4 titoli mondiali, di cui l’ultimo proprio nel 2014, sembra più che intenzionata a confermarsi campione del mondo, con il colosso di Neuer in porta, una buona difesa e un attacco di tutto rispetto.

A brillare 4 anni fà è stato Kroos, inserito ora dall’allenatore Low a centrocampo per organizzare i tempi del gioco dell’intera squadra. La vera rivelazione della nazionale tedesca? Sembra essere il giovane Timo Werner, 22enne che in 77 presenze nella squadra della Lipsia è riuscito a segnare ben 42 gol.

Una squadra di tutto rispetto che potrebbe strappare l’ennesima vittoria raggiungendo i 5 titoli mondiali attualmente detenuti solo dal Brasile.

L’indiscussa forza del Brasile, lo porta anche quest’anno ad essere una delle squadre favorite dopo la Germania
Il Brasile, la nazione in assoluto più forte: almeno così racconta la storia calcistica che vede la nazionale brasiliana davanti a tutte le altre con ben cinque world cup portate a casa.

La vera stella della squadra è Neymar, il giocatore più rappresentativo del Brasile e anche il più atteso in Russia. O’Ney torna invece molto carico dopo lo sfortunato infortunio della semifinale dei campionati del mondo di 4 anni fa che fece letteralmente capitolare il Brasile nella partita contro la Germania.

Una dura sconfitta passata alla storia proprio per l’importante numero di gol inflitti dalla squadra tedesca (7). Grandi aspettative anche per il giovane giocatore della Salecao Gabriel Jesus, da cui ci si aspetta grandi cose, alla pari degli altri attaccanti brasiliani che prima di lui hanno indossato la maglia verdeoro.

Nella rosa dei possibili vincitori della World Cup 2018 anche Argentina, Francia e Spagna

Se le grandi favorite risultano Brasile e Germania, non sono certo da meno altre tre grandi squadre: Argentina, Francia e Spagna.

L’Argentina, vincitrice di 2 campionati mondiali, si presenta alla World Cup 2018 con una squadra che ha tutte le carte in regola per poter aspirare a vincere il suo terzo titolo.

Se a trainare la nazionale argentina sembra essere ancora il suo capitano Lionel Messi che a poco più di 30 anni è riuscito a mettere in rete ben 675 palloni, non sembrano essere da meno i suoi compagni di squadra con Dybala, Higuain e Aguero tra gli attaccanti, Otmanedi, Fazio e Ansaldi in difesa e Di Maria, Biglia e Lanzini a centrocampo.

Che quest’anno l’Argentina riesca a portare a casa la vittoria mancata nel 2014? Ai posteri l’ardua sentenza.

Altra nazione altra fortissima squadra, quella della Francia che con un solo campionato mondiale vinto nel 1998 si presenta in Russia con Pogba e Matuidi tra i centrocampisti e molto noti tra i tifosi juventini, Mendy ed Hernandez tra i difensori, Griezmann e Mbappè tra gli attaccanti.

Finiamola rosa delle squadre favorite con la vincitrice dei mondiali del 2010: la Spagna. Tra le cinque squadre favorite per una possibile vittoria grazie ad una rosa di difensori di tutto rispetto tra cui Pique, Ramos e Nacho.

Tra i centrocampisti spicca il nome del 34enne Iniesta che quest’anno disputa il suo ultimo campionato mondiale e grande attesa c’è per il giovane attaccante del Real Madrid, Asensio, su cui la Spagna sembra aver puntato tanto, nonostante non gli sia stato dato un ruolo da titolare.

Squadre da non sottovalutare: Inghilterra, Belgio e Portogallo

Seppure non sembrano rientrare tra le 5 squadre favorite, a giocarsi la vittoria della coppa del Mondo in Russia sembrano essere anche Inghilterra, Belgio e Portogallo.

Quest’ultima vincitrice, solo due anni fa, del campionato europeo. C’è poi chi punta sul nord Africa sperando in una possibile vittoria della Tunisia o dell’Egitto portato alla ribalta da Mohamed Salah che ancora molti tifosi romanisti ricordano con grande affetto.

Chi vincerà i mondiali? Una domanda a cui non è facile dare una riposta, una cosa è certa: per quest’anno i tifosi italiani avranno solo la magra consolazione di seguire e sperare che vinca una delle nazioni sulle quali hanno deciso di puntare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *